• Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso

Progetto Tasso 2012-2017 Programma di ricerche per l'approfondimento della storia della famiglia Tasso

Il “Progetto Tasso 2012-2017” è un programma di lavoro organizzato a partire dal convegno “I Tasso e le poste d’Europa" che si è svolto nel borgo di Cornello nel mese di giugno del 2012.

L'occasione dell'iniziativa è nata dalla concomitanza con gli anniversari della morte, avvenuta nel secondo decennio del Cinquecento, dei fratelli Ruggero (1514), Jannetto (1517), Francesco (1517) e Leonardo Tasso (1518), che furono gli iniziatori delle Poste dell'Impero Asburgico, e di quella del loro pronipote Leonardo I (1612) con il quale le Poste europee assunsero il definitivo assetto organizzativo.

Il progetto prevede degli accordi con le Università di Innsbruck e di Valencia, dove i Tasso hanno operato per secoli, e l’ideazione di diverse iniziative che si svolgeranno nel corso di sei anni.
Le ricerche saranno condotte nei fondi tassiani degli Archivi di Innsbruck, Regensburg, Füssen, Bruxelles, Lille, Besançon, Madrid, Simancas, Milano, Venezia, Roma, Palermo, Mantova e Bergamo.


Gli eventi:

- 25 maggio 2012
1° Convegno internazionale "I Tasso letterati tra Sorrento e Bergamo". Il Convegno si è svolto nel borgo di Cornello dei Tasso di Camerata Cornello, ed è stato dedicato al ramo dei Tasso che si distinse per il lavoro letterario.
Il prestigio del poeta Torquato Tasso e il ruolo dei Tasso mastri di posta, protagonisti per secoli della storia d’Europa, appartenenti tutti allo stesso casato originario del Cornello, sono elementi che potrebbero richiamare l’attenzione internazionale su Cornello. I risultati del convegno sono stati pubblicati nel volume "I Tasso e l'Europa 2012-2018. 1° Convegno internazionale i Tasso Letterati tra "Sorrento e Bergamo".

- 1-3 giugno 2012
1° Convegno internazionale "I Tasso e le poste d'Europa". Il Convegno si è svolto nel borgo di Cornello dei Tasso di Camerata Corenllo ed ha aperto un periodo di studi e ricerche sui rapporti della famiglia Tasso con l'Europa, che durerà fino al 2017. I risultati del convegno sono stati pubblicati nel volume "I Tasso e le poste d'Europa. 1° Convegno internazionale, Camerata Cornello 1-3 giugno 2012".

- Primavera 2015
presentazione, in diverse città italiane, della monografia sui Tasso di Venezia scritta da Bonaventura Foppolo.
Il volume, scritto in due lingue (inglese e italiano), si pone come un testo di grande importanza per la ricostruzione del lavoro dei Tasso a Venezia, luogo di arrivo delle Poste dei Tasso di Fiandra e di smistamento delle comunicazioni scritte verso Milano, Genova, Mantova, Roma e Napoli.
Il libro sarà presentato anche a Cornello e Bergamo.

- 18-20 novembre 2016
2° Convegno internazionale "I Tasso e le poste d'Europa". Il Convegno si è svolto presso il Fürst Thurn und Taxis Zentralarchiv di Regensburg. Il programma degli incontri si sviluppa intorno a sei temi:
- I Tasso e la nascita della posta Europea;
- La famiglia;
- Casi studio: lavori conclusi e lavori in corso;
- Le poste tassiane: modalità, strategie, esiti;
- Le poste tassiane come motori della trasformazione culturale dell'Europa d'età moderna;
- Verso la fine delle poste tassiane e la nascita della nuova posta europea.

- ottobre/novembre 2017
una o due giornate di studio nel borgo di Cornello dei Tasso. Le giornate chiuderanno il “Progetto Tasso 2012-2017”.

 

Inoltre, il progetto prevede la pubblicazione di diversi volumi riguardanti la storia postale e della famiglia Tasso:

- Francesca Brunet, Tre secoli di posta. La famiglia Tasso Bordogna e le comunicazioni postali nel Trentino;

- Leoncio Mayo, traduzione italiana di una parte del volume da lui scritto Taxi!

- Tarcisio Bottani, Francesco Tasso. Francesco Tasso (1459-1517) fu il personaggio che, con tre accordi stipulati con gli Asburgo a partire dal 1501, monetizzò per sé e per i suoi successori la gestione delle linee postali che collegavano le città dell’Europa: da Bruxelles alla Spagna, all’Austria, all’Italia fino a Roma e Napoli.

- Erika Kustatscher, I Tasso di Innsbruck;

- Jùlia Benavent, Miriam Bucuré, Carteggio di Ruggero de Tassis, maestro delle poste di Venezia, con Antoine Perrenot di Granvelle (1537-1561).