Progetto Tasso 2012-2018

Programma di ricerche per l'approfondimento della storia della famiglia Tasso

 

Il “Progetto Tasso 2012-2018” è un programma di lavoro organizzato a partire dal convegno “I Tasso e l’Europa" che si è svolto nel borgo di Cornello nel mese di giugno del 2012.

L'occasione dell'iniziativa è nata dalla concomitanza con gli anniversari della morte, avvenuta nel secondo decennio del Cinquecento, dei fratelli Ruggero (1514), Jannetto (1517), Francesco (1517) e Leonardo Tasso (1518), che furono gli iniziatori delle Poste dell'Impero Asburgico, e di quella del loro pronipote Leonardo I (1612) con il quale le Poste europee assunsero il definitivo assetto organizzativo.

Il progetto prevede degli accordi con le Università di Innsbruck e di Valencia, dove i Tasso hanno operato per secoli, e l’ideazione di diverse iniziative che si svolgeranno nel corso di sei anni. 
Le ricerche saranno condotte nei fondi tassiani degli Archivi di Innsbruck, Regensburg, Füssen, Bruxelles, Lille, Besançon, Madrid, Simancas, Milano, Venezia, Roma, Palermo, Mantova e Bergamo.
 
I progetti:

- 14 settembre 2014
Giornata Tassiana e presentazione a Cornello del volume "Europa postale. Ottavio Codogno luogotenente dei Tasso nella Milano seicentesca" scritto da Clemente Fedele, Marco Gerosa e Armando Serra. 
La pubblicazione offre una nuova edizione critica, contestualizzata ad oggi, delle strade postali indicate sulle varie edizioni della guida di viaggio di Ottavio Codogno (1608-1676), nel volume è inoltre presente una mappa generale delle strade postali d’Europa. 
 
- Autunno 2014
Presentazione a Cornello, della monografia "I Tasso, maestri della posta imperiale a Venezia. Storia di una famiglia bergamasca dal 1500 alla fine del 1700" scritta da Bonaventura Foppolo.
Il volume, scritto in due lingue (inglese e italiano), si pone come un testo di grande importanza per la ricostruzione del lavoro dei Tasso a Venezia, luogo di arrivo delle Poste dei Tasso di Fiandra e di smistamento delle comunicazioni scritte verso Milano, Genova, Mantova, Roma e Napoli. 
Il libro sarà presentato anche a Bergamo e a Venezia.
 
- Settembre/ottobre 2015
Presentazione a Cornello, che si inserisce nel programma EXPO 2015, del volume sui Tasso di Milano scritto da Marco Gerosa, che completa la monografia “Simone Tasso e le Poste di Milano nel Rinascimento” di Tarcisio Bottani e Giorgio Migliavacca.
Il volume, scritto in due lingue (inglese e italiano), ricostruisce la storia dei Tasso nella gestione delle poste di Milano.
Il libro sarà presentato anche a Bergamo e a Milano.
 
- Maggio 2016
Presentazione a Cornello del volume sui Tasso–Bordogna di Trento e Bolzano, della dott.ssa Francesca Brunet.  
Il volume, scritto in due lingue (tedesco e italiano), ricostruisce la storia dei Bordogna del Cornello, che si erano imparentati con i Tasso grazie al matrimonio tra Elisabetta Tasso con Bono Bordogna. I Tasso-Bordogna furono i gestori delle linee postali nel Tirolo in accordo con i Tasso di Venezia e di Innsbruck.
Il libro, frutto della collaborazione tra il comune di Camerata Cornello e l’Università di Innsbruck coordinata dalla prof.ssa Brigitte Mazohl, sarà presentato anche a Innsbruck e a Trento.
 
- Settembre 2017
Presentazione di un volume su Francesco Tasso (1459-1517), che, con tre accordi stipulati con gli Asburgo a partire dal 1501, monetizzò per sé e per i suoi successori la gestione delle linee postali che collegavano le città dell’Europa: da Bruxelles alla Spagna, all’Austria, all’Italia fino a Roma e Napoli.