• Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso
  • Museo dei tasso

Giornata Tassiana 2009

Il 24 maggio 2009 si è tenuta a Cornello, la Giornata Tassiana 2009.

La giornata è stata caratterizzata dalla presentazione dell’importante donazione di monsignor Daniele Rota sui Tasso letterati e dall’assemblea degli Amici del Museo dei Tasso e della Storia Postale, nel corso della quale sono  state presentate le donazioni del francobollo Penny Black e dei primi francobolli emessi nel Regno Lombardo-Veneto nel 1850.

Il programma:

- DONAZIONE DI DOCUMENTI SUI TASSO LETTERATI e CITTADINANZA ONORARIA A MONS. DANIELE ROTA 

La donazione di Mons. Daniele Rota è composta da una novantina di pezzi, tra pubblicazioni, tesi di laurea, traduzioni, edizioni anastatiche, materiale audiovisivo e due quadri.

Tra le pubblicazioni più preziose, due edizioni, del 1818 e del 1892, della «Gerusalemme liberata» di Torquato Tasso e l’edizione anastatica della  «Vita di Torquato Tasso» di Pier Antonio Serassi del 1790.
Ci sono poi video di convegni, di manifestazioni universitarie tassiane e raccolte di fotografie e anche un dipinto su tela che ritrae proprio monsignor Rota che regge un libro raffigurante Torquato Tasso e Manzoni.
Il donatore, già preside in Seminario di Bergamo e docente universitario, è uno dei più autorevoli studiosi, a livello mondiale, dei Tasso letterati
e il materiale da lui donato al Museo consente di arricchire in modo esauriente lo spazio dedicato ai grandi poeti che, al pari dei corrieri postali, costituiscono il vanto del borgo del Cornello da cui ebbero origine.
Intervenendo dopo la consegna della cittadinanza onoraria, mons. Rota ha evidenziato i differenti ruoli svolti dai Tasso postali e dai letterati, sottolineando come questi ultimi, e in particolare Torquato, siano portatori di un messaggio culturale recepito a livello mondiale e destinato a continuare nei secoli.
Grazie a questa donazione, è stato possibile allestire un’apposita sala del Museo dedicata specificamente ai Tasso letterati, che si trova al
piano terra dell’ala che si affaccia sulla piazzetta della chiesa.

- DONAZIONE DEL PENNY BLACK, IL PRIMO FRANCOBOLLO DELLA STORIA (anno 1840)

Nel pomeriggio, durante l’assemblea degli Amici del Museo dei Tasso e della Storia Postale, il presidente dott. Pietro Salvi ha presentato l’esemplare del “Penny black”, primo francobollo del mondo, emesso dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda il 1º maggio 1840.
Il francobollo è stato donato al Museo dei Tasso dall’editore Alberto Bolaffi su iniziativa degli Amici del Museo e grazie al particolare interessamento del collezionista Paolo Vollmeier.
La donazione risulta ancora più importante perché il francobollo è apposto su una lettera del 28 giugno 1840, primo anno d’uso. La lettera affrancata col francobollo “Penny black”, indirizzata a Londra il 28 giugno 1840, donata al Museo dei Tasso e della Storia Postale di Cornello dei Tasso dall’editore Alberto Bolaffi.

- DONAZIONE DEI PRIMI CINQUE FRANCOBOLLI EMESSI IN ITALIA (anno 1850)

E’ stata inoltre presentata la donazione del dott. Adriano Cattani (direttore del Museo dei Tasso e presidente dell’Associazione per lo Studio  della Storia postale di Padova), consistente in cinque esemplari dei primi francobolli emessi in Italia, nel 1850, dal Regno Lombardo-Veneto.
Si tratta di francobolli aventi il valore compreso tra 5 e 45 centesimi, in relazione all’utilizzo che ne veniva fatto e alla lunghezza del tragitto.
A completare la donazione del dott. Cattani, una lettera affrancata con l’esemplare di 15 centesimi, spedita da Ponte San Pietro a Cassiglio, in Valle  Brembana, il 18 ottobre 1851.

- L’Assemblea degli Amici del Museo dei Tasso e della Storia Postale ha infine deliberato una serie di iniziative da svolgere nei prossimi mesi:  un concorso scolastico ispirato alla Gerusalemme Liberata; l’edizione di una guida alle vie storiche della Valle Brembana; il gemellaggio con  Sorrento, città natale di Torquato Tasso.

Giornata Tassiana 2009