• Cespedosio_campanile
  • Cespedosio nebbia
  • Era innevata
  • Brembella

Il territorio e i suoi sentieri

Il territorio del comune di Camerata Cornello offre numerosi spunti di visita per scoprire la flora e la fauna della media Valle Brembana.

I percorsi:

PERCORSO VERDE: LA VAL SECCA

La Val Secca è un luogo caratterizzat da faggi e carpini e da un suggestivo torrente. Il percorso inizia nella frazione Orbrembo, proseguendo a nord, verso il centro di Camerata Cornello, dove è possibile scegliere tra due direzioni: passando dall'abitato denominato Voltola oppure da Bruga fino alla Val Secca. Superato il torrente, la mulattiera sale verso le biate di Roccagello per salire poi a Era e Cespedosio.

 

PERCORSO ARANCIONE: LE CONTRADE BASSE

Le contrade basse del comune di Camerata Cornello definiscono un interessante itinerario naturalistico. Partendo dal centro di Camerata Cornello si prosegue a nord verso la frazione Costa. Da lì si segue il sentiero che si inoltra nel bosco fino a un minuscolo nucleo denominato Cornalita per poi scendere verso la frazione Darco, dove il percorso si biforca. Se si prosegue verso sinistra, seguendo un tratto della via Mercatorum, si arriva nella zona chimata Baracca; se si va verso destra si arriva alla Fornace a alla chiesa del Santo, vicino a Orbrembo. 

 

PERCORSO BLU: LE CONTRADE ALTE

Le contrade alte del comune di Camerata Cornello offrono scorci panoramici molto suggestivi. Partendo dalla frazione Brembella salendo verso nord, seguendo la mulattiera si arriva ai Lavaggi, al roccolo di Boffalora e ai vasti prati della Ca' Bianca, dei Piazzeri e della Torre, residuo di un'antica fortezza. Dopo un altro breve tratto, si entra nel bosco della Lunga dove si incontrano i gorghi della Val Secca. Continuando si arriva alle frazioni Era e Cespedosio, antichi borghi contadini ancora abitati, per poi salire verso gli alpeggi del Campo, dei Campelli, del Pr' del Monte e la Baita Maffenoli.

 

PERCORSO ROSSO: I MONTI CANCERVO E VENTUROSA

Il territorio offre anche piacevoli escursioni in montagna verso i monti Cancervo (1840 m.) e Venturosa (1999 m.). I sentieri per raggiungere le due montagne sono agevoli e alla portata di tutti. L'itinerario più comune parte dalla strada asfaltata in località Brembella-Cespedosio (all'altezza del roccolo di Boffalora) o nei prati della Ca' Bianca. Percorrendo una mulattiera si arriva nei pascoli della Vecchia, per poi salire fino al passo del Grialeggio (1707 m.). Una volta raggiunto il passo si snodano due sentieri: a destra quello che sale verso il monte Venturosa e a sinistra quello che porta al monte Cancervo oppure dirigersi verso il Passo Baciamorti, per imboccare il sentiero delle Orobie Occidentali. Dalla vetta del Venturosa si può ammirare il più completo panorama sui paesi dell'Alta Valle Brembana, sulla Catena delle Orobie e, nelle giornate limpide, sulle vette delle Alpi Retiche e dell'Oberland bernese.

 

PERCORSI VIOLA E ROSA: LA VIA MERCATORUM E LE DIMORE DEI TASSO

Si tratta dei due percorsi culturali del territorio alla scoperta dei borghi di Oneta e Cornello e della loro storia. Il borgo di Oneta e Cornello sono collegati da un tratto della via Mercatorum, ancora oggi ben conservato. Lungo il tragitto si attraversano prati e boschi e si incontra la contrada di Piazzalina con l'oratorio di Sant'Anna. Una volta raggiunto il borgo di Cornello è possibile seguire un nuovo itinerario che si snoda lungo le contrade legate alla famiglia Tasso. Da Cornello si sale verso la frazione Tassi e Bretto dove si può proseguire fino all'abitato della Voltola in cui cui si incontra il sentiero che arriva da Camerata.

 

Clicca sulla cartina per ingrandirla.

Disegni di Stefano Torriani